Sie surfen mit einem veralteten Browser!

Es kann sein, dass Ihr Browser unsere Webseite nicht korrekt darstellen kann.
Um die Webseite optimal betrachten und nutzen zu können, sollten Sie einen aktuellen Browser nutzen.

Contraffazione e pirateria in cifre

Il fenomeno della contraffazione e della pirateria di prodotti originali è un problema che preoccupa ormai su scala mondiale. Tuttavia, è difficile raccogliere cifre precise, poiché si tratta di attività illecite che, per definizione, non si svolgono alla luce del sole. Gli analisti sono quindi costretti ad accontentarsi di valutazioni di massima.

In un rapporto del 2013, l’OCSE stimava che la contraffazione e la pirateria alimentassero un mercato da 461 miliardi di dollari, ossia il 2.5% circa del commercio mondiale (l’analisi teneva conto solo delle transazioni internazionali, tralasciando i beni fabbricati e consumati a livello nazionale, e i prodotti piratati; fonte: OCSE, Trade in Counterfeit and Pirated Goods). Il sequestro di merci contraffatte è una contromisura in costante aumento ovunque. Si può quindi supporre che il volume complessivo sia oggi ancora maggiore.

Se, per quanto riguarda la contraffazione di farmaci (compresi dispositivi medici e diagnostici), valutare con precisione la portata esatta del fenomeno non è semplice, è tuttavia certo che questo commercio è ampiamente diffuso e tocca tanto i Paesi in via di sviluppo quanto quelli industriali. Secondo la relazione dell’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO), i medicinali contraffatti costano al settore farmaceutico dell’UE 10,2 miliardi di Euro all’anno. Il 4,4 % delle vendite legittime di prodotti farmaceutiche va perso ogni anno nell’UE a causa della contraffazione (EUIPO, Il costo economico della violazione dei diritti di proprietà intellettuale nel settore farmaceutico, 2016).

Nel 2017 le autorità doganali hanno sequestrato, alle frontiere dell’UE, più di 31 milioni di articoli contraffatti, per un valore complessivo che sfiora 580 milioni di euro. Secondo lo studio Intellectual Property Rights intensive industries: contribution to economic performance and employment in Europe circa il 39% dell'attività economica complessiva dell’Unione Europea (pari a circa 4.700 miliardi di euro all’anno) ruota attorno a industrie ampiamente basate sui diritti di proprietà intellettuale, le quali generano direttamente circa il 26% di tutti i posti di lavoro nell’UE (56 milioni) a cui si somma un altro 9% derivante dall'indotto. Il 96% degli europei ritiene che la proprietà intellettuale (PI) sia importante perché sostiene l'innovazione e la creatività, ricompensando gli inventori, i creatori e gli artisti per il loro lavoro. Tuttavia, un sondaggio dell’Ufficio dell'Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) mostra che, a livello individuale, in media il 34% degli europei ritiene che l’acquisto di merci contraffatte possa apparire giustificato dal risparmio finanziario che ne deriva.

Non sono disponibili statistiche aggiornate sulla portata del fenomeno in Svizzera e sui danni subiti dall’industria locale. Annualmente, l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) pubblica il rapporto “Contraffazione e pirateria”, nel quale fornisce diverse cifre di riferimento desunte dagli interventi effettuati ai confini svizzeri per tutelare i diritti di proprietà intellettuale. Il rapporto, tuttavia, non tiene conto degli invii postali contenenti medicinali, orologi e gioielli, che sono invece trattenuti in dogana sulla base di altre legislazioni (sugli agenti terapeutici e sul controllo dei metalli preziosi). Presenta le cifre concernenti gli interventi, ma non si esprime sulla quantità effettiva di prodotti sequestrati. Il problema è che, soprattutto nel caso di un invio commerciale, può darsi che un pacco contenga più di un solo prodotto, o persino una gran quantità di articoli diversi; nelle statistiche, tuttavia, sarà contato come un solo intervento.

Rilevamenti statistici dell’AFD sulle contraffazioni e sulla pirateria:

Statistica 2017

Statistica 2016

Statistica 2015

Statistica 2014

Statistica 2013

Statistica 2012

 

Rilevamenti statistici dell’UE sulle contraffazioni e sulla pirateria:

Fatti e Cifre dell'UE (in inglese)